Campania : violente ondate di calore

La protezione civile della Regione Campania ha diramato un avviso per le ondate di calore che hanno investito il territorio con possibili danni per la salute della popolazione.

La protezione civile della Regione Campania ha diffuso un avviso per le violente ondate di calore che hanno investito il territorio negli ultimi giorni.

La comunicazione è stata diramata in data 11 agosto e interessa le successive 60 ore, durante le quali sono previste temperature elevate e al di sopra delle medie stagionali di circa 5 – 6 gradi alle quali si accompagnerà un tasso di umidità dell’80% circa, con correnti limitate e quasi totalmente assenti.

L’avviso è rivolto in particolar modo ai comuni campani che rientrano sotto la dicitura “a rischio elevato”, ( è possibile visionare la lista dei comuni a rischio all’indirizzo :  http://www.sito.regione.campania.it/ ).

A causa delle elevate temperature è sconsigliato praticare attività sportive nelle ore più calde o di esporsi al sole.

Particolare attenzione viene prestata alle  fasce fragili della popolazione, nelle quali rientrano anziani, bambini, cardiopatici e soggetti a rischio.

Il ministero della salute ha diffuso delle linee guida utili alla popolazione per gestire al meglio l’ondata di calore, le quali sono disponibili sul sito ufficiale.

Il repentino aumento delle temperature ha interessato anche altre regioni italiane, in particolare si riscontrano ondate di calore in Puglia, Sardegna, Sicilia, Lazio e Marche.

In data odierna sono 11 le città contrassegnate dal bollino rosso del ministero della salute, il quale indica temperature elevate con possibili danni per la salute della popolazione.

Le città interessate sono Bolzano, Trieste, Bologna, Firenze, Ancona, Roma, Latina, Rieti, Campobasso, Frosinone e Perugia.

L’ emergenza si estenderà fino al 13 agosto e rientrerà totalmente nella giornata di mercoledì 14 agosto.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO