Maggio dei Monumenti a Napoli:il diritto alla felicità

Parte oggi, 1° Maggio la XXV edizione dedicata alla cultura partenopea: Maggio dei Monumenti! "Diritto alla felicità" è questo il titolo che accompagnerà i visitatori agli eventi e alle mostre fino al 2 giugno.

Parte oggi, 1° Maggio la XXV edizione dedicata alla cultura partenopea: Maggio dei Monumenti! “Diritto alla felicità” è questo il titolo che accompagnerà i visitatori agli eventi e alle mostre fino al 2 giugno. Un evento che vede protagonista una dei maggiori esponenti dell’illuminismo – Gaetano Filangieri.

Filangieri uno dei massimi esponenti e pensatori dell’illuminismo,  con la sua opera principale – “la scienza della ragione” – attuò una riforma della legislazione affinché realizzasse lo sviluppo socio-economico degli Stati, importando la “pubblica felicità” alla filosofia del diritto in senso moderno. È il 220esimo anniversario dei moti rivoluzionari del 1799 di Filangieri.

Il titolo dell’evento diritto alla felicità non fa altro che pensare ad una condivisione. Insomma, la felicità non va intesa come un fatto soggettivo, ma dovrebbe essere pur sempre una condivisione attraverso una dimensione che si può raggiungere non solo con la felicità aperta al prossimo ma soprattutto al pubblico. Un forte messaggio di forza e speranza che rappresenta la cultura a Napoli, ed è l’argomento di quest’anno su maggio dei monumenti.

Il programma si articolerà in una serie di iniziative: reading, concerti e spettacoli.

 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO